Farmaci online dal 1° luglio

Farmaci online dal 1° luglio

Dal 1° luglio qualcosa è cambiato nel mondo della farmacia e ad accorgersene saranno (usiamo il futuro perchè molte farmacie devono ancora adeguarsi) soprattutto i clienti, i quali potranno acquistare online i farmaci da banco, come sciroppi, antidolorifici e antipiretici. A stabilirlo è stata la direttiva europea 2011/62/UE sui medicinali ad uso umano, recepita progressivamente da tutti Paesi Europei e finalmente ora anche dall’Italia.
Il grande vantaggio per i cittadini cybernauti sarà la praticità di acquistare i medicinali direttamente da casa come già fanno per altre categorie di prodotto, oltre alla garanzia di poter ordinare farmaci che provengono da una rete sicura di distribuzione.

L’obiettivo di questa Direttiva, infatti, è soprattutto quello di porre un freno al dilagare di siti illegali che vendono farmaci contraffatti e potenzialmente pericolosi per la salute delle persone. Per tutelare i consumatori, quindi, la Commissione europea certificherà i siti delle farmacie, e delle parafarmacie, autorizzate con un marchio “I loro siti riporteranno un logo specifico, con un link all’elenco delle farmacie autorizzate a vendere in Rete che sarà gestito dal Ministero della Salute”, afferma Domenico Di Giorgio dell’Unità Prevenzione e Contrasto Contraffazione Medicinali dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa). Sono state, inoltre, previste ulteriori di tutela dalla Commissione: il logo sarà coperto da un brevetto così che, eventuali usi inappropriati dello stesso, potranno dare vita provvedimenti e sanzioni tempestivi.